La Danimarca è per me una seconda casa.

Dal 2014 ho iniziato la mia serie di viaggi ad Helnaes, un’isola collegata alla regione del Fyn tramite questa strada, istmo, che passa sul mare. Attraversarla per la prima volta è stato veramente strano e fantastico.

Il mio viaggio era finalizzato a scoprire una nuova realtà che da li in avanti mi avrebbe permesso di viaggiare molto e di produrre materiale di altissimo livello, da li è iniziato il mio lavoro con l’estero come fotografo di pesca a mosca.

In Danimarca ho lavorato per grandi realtà e questo ha voluto dire fare molti viaggi per diversi anni, se tutto va bene ricomincerò a breve con i miei servizi all’estero.

Tutto nasce dalla collaborazione con un grande amico, Omar, che è il proprietario del Denmark Fishing & Outdoor Lodge, il primo lodge di pesca in Danimarca. Il lodge è incastonato nell’isola di Helnaes nel Fyn ed è in un luogo dove la natura regna.

La prima volta che sono salito ero andato in visita al mio amico e non potevo salire senza reflex. Se non l’avevo con me sarei impazzito!

Dico che la Danimarca è una seconda casa perchè li mi trovo veramente a mio agio, certo c’è il limite della lingua danese per me però da buon italiano so organizzarmi! Sei avvolto in una tranquillità impressionante, tutto funziona perfettamente ma soprattutto la cordialità è quella di casa. Non trascuriamo il fatto che sono nel mio habitat: pesca, natura, fotografia e tranquillità!

Adesso però voglio parlarti di fotografia, Helnaes ed i dintorni sono luoghi che si prestano molto alla fotografia, inizialmente mi sentivo un po’ spaesato perchè troppo abituato ad avere montagne intorno a me. Da li ho iniziato a pensare come produrre del materiale interessante per il mio amico e per il lodge ed ho praticamente scavalcato la mia passione per la montagna ed ho prodotto un servizio che tutt’ora dice la sua. Ho semplicemente adattato le mie tecniche ad altri paesaggi, per me inusuali, ed il gioco è fatto. Poi c’era tutta la fotografia legata alla pesca per promuovere le attività del lodge ma li non avevo nessun problema dato che oramai i paesaggi erano sotto controllo e bisognava solamente aggiungere l’elemento umano.

Un articolo relativo alla fotografia di pesca è stato pubblicato anche da Nikon Italia sul sito Nikon School.

Questo che vedi qui sopra è l’istmo che collega Helnaes al Fyn, una stada sulla scogliera che da un lato ha sempre il mare in movimento, dall’altra una baia ferma però è sempre lo stesso mare del nord!

In questa immagine, grazie alla composizione, ho sfruttato l’istmo per condurre l’occhio dell’osservatore verso l’orizzonte. In questo modo con colori e contrasti ho messo in evidenza tutti i dettagli del paesaggio che si incontrano scorrendo l’immagine con lo sguardo. Per il cielo ho utilizzato un filtro a lastra graduato in modo da mettere in risalto la struttura delle nuvole e bilanciare la gamma dinamica dell’immagine. Per esaltare il mare ed il contrasto dell’immagin eho utilizzato un filtro polarizzatore. Il filtro polarizzatore per me è praticamente pane quotidiano dato che la maggior parte delle mie foto ritraggono ambienti acquatici e comunque resta utilissimo anche nella fotografia di paesaggio ma per questo troverai un articolo dedicato.

Di seguito trovi i dati di scatto.

Ascolta il mio podcast sulla Danimarca!

 

× Ciao! Come posso aiutarti?